Per ogni ulteriore informazione

Consigli per un trattamento ottimale con Rexon-Eye®

Come è noto, l’occhio secco è una patologia multifattoriale in cui, accanto a una base fisiologica o genetica, è ben nota l’incidenza di fattori ambientali e psicofisici sulla gravità dei sintomi.

Ecco perché nel caso di una terapia di carattere rigenerativo come quella realizzata da Rexon-Eye®, riteniamo sia particolarmente importante creare le condizioni più favorevoli al successo del trattamento.

Sebbene molti pazienti riferiscano un beneficio già dopo la prima seduta, l’azione di Rexon-Eye® richiede un tempo fisiologico di riattivazione delle cellule e una predisposizione dell’organismo al processo di guarigione, per ottenere un risultato efficace e di lunga durata.
Riteniamo quindi che un’atmosfera distesa in un ambiente dedicato e rilassante sia un fattore determinante per assicurare ai vostri pazienti la massima efficacia del trattamento.

Abbiamo raccolto in questo spazio alcuni suggerimenti e indicazioni utili per creare l’ambiente più idoneo al trattamento.

Aspetti principali del trattamento

La terapia con Rexon-Eye® non è invasiva, non provoca alcun dolore o fastidio, non richiede analgesici o sistemi di raffreddamento della cute (es. gel).

Durante il trattamento, i pazienti sperimentano solo una sensazione leggera e piacevole di calore nella regione coperta dalla maschera.

Resono Ophthalmic non è a conoscenza di alcun trauma o danno fisico che possa essere indotto dall’uso di Rexon-Eye®.

 

Pazienti per i quali il trattamento non è indicato:

  • donne in gravidanza
  • pazienti con dispositivi medici attivi impiantati (es. pacemaker o protesi acustiche)
  • neonati o soggetti in età pediatrica
  • pazienti in terapia oncologica
  • pazienti sottoposti a interventi di chirurgia oculare nell’ultimo mese

Il trattamento consigliato prevede

Sessioni

Minuti ognuna

Settimana di intervallo

L’ambiente che crea benessere

Suggeriamo di predisporre nella vostra clinica un ambiente dedicato al trattamento, seguendo queste indicazioni:

Individuare uno spazio riservato al trattamento Rexon-Eye®, tranquillo e possibilmente isolato dalle altre attività della clinica

Mettere a disposizione una comoda poltrona reclinabile, sulla quale il paziente sia in condizioni di relax

Assicurare un’illuminazione con una tonalità calda, tenue e diffusa

Prima di cominciare il trattamento 

Assicurarsi di posizionare la maschera con un contatto uniforme su tutta la superficie dell’occhio, senza però esercitare una pressione elevata

Abbassare la luminosità delle fonti di luce

All’interno di questo ambiente è possibile rendere il tempo della seduta più gradevole e rilassante con alcuni semplici accorgimenti

Istruzioni audio

Predisporre un impianto audio collegato a un computer
per la diffusione dell’audio di introduzione e guida al trattamento. 

 
Il contenuto dell’audio è pensato per rassicurare il paziente e guidarlo nel percorso terapeutico.
Il file ha una durata di 3 minuti.

Sfondo musicale

Dopo la guida audio suggeriamo di creare un sottofondo musicale senza interruzioni.

 
Tra i generi più indicati per favorire il rilassamento, consigliamo:

Smooth & Cool JazzMeditative – Chill LoungeSoulAmbient

Le essenze per un’atmosfera rilassante

Con l’aiuto di un diffusore, è possibile creare un ambiente più confortevole con l’aromaterapia.

LAVANDA – antisettico e antinfiammatorio con proprietà sedative e analgesiche

SANDALO – rilassante, riduce lo stress e ha proprietà antisettiche

GELSOMINO – analgesico, calma le tensioni e l’ansia

CAMOMILLA – lenitivo, rilassante, utile contro l’insonnia, antispasmodico

Al termine della seduta

Al termine del trattamento, dopo avere rimosso la maschera, è opportuno che il paziente si trattenga ancora alcuni minuti seduto con gli occhi chiusi, per poi aprirli gradualmente.

Aumentare gradualmente l’intensità della luce per consentire agli occhi di abituarsi alla luminosità ed evitare un leggero fastidio che può presentarsi per effetto della pressione della maschera sugli occhi.

L’ultimo tocco di benessere

Le proprietà del Thè verde

In questa ultima fase di assestamento, nell’attesa di concludere la seduta, può essere offerta al paziente una tazza di Thè verde, a cui sono state riconosciute numerose proprietà benefiche nella cura dell’occhio secco.

Anti-ossidante

Anti-batterica

Proprietà di immuno-modulazione

Scarica la scheda del trattamento per il paziente